Unghie Danneggiate???!! Smontaggi gel aggressivi o sollevamenti gel sollecitati

Ecco, sicuramente ti sarai trovata anche tu con unghie del genere, come operatrice onicotecnica o come cliente ??!!!

Come possiamo risolvere il Problema????!!!

Ti dico brevemente che spesso, l’utilizzo della fresa o della lima non sempre è eseguito nel modo corretto; e molte persone sono spaventate da questi: ”STRUMENTI INFERNALI” e spesso si arriva alla conclusione che invece è stato il prodotto in gel a creare il problema.

Posso assicurarti che NON È COSÍ!!!

Da onnicotecnica specializzata metto le mani avanti e ti dico :

 

L’unghia naturale  per anatomia, è la parte visibile al nostro occhio come una lamina trasparente compatta e dura.

È strutturata da lamelle composta da diversi strati cheratinizzati e sovrapponendosi l’un l’altro creano resistenza ed elasticità.

Questi strati , per farla breve ,sono formati da cellule CORNEE . morte ,che unite tra di loro creano appunto la nostra unghia visibile e dalla resistenza notevole; ci aiuta a non fare penetrare batteri e agenti nocivi facendo da scudo isolante.

Adesso non mi voglio dilungare sull’anatomia dell’unghia, voglio solo aprire una parentesi e spiegarti che attraverso la descrizione che ho appena fatto qui sopra , è proprio grazie alla struttura delle nostre unghie naturali e come chimicamente è fatto il gel ; che NON ESISTONO i presupposti per danneggiarla.

La struttura chimica del gel ha una consistenza sintetica che non riesce a penetrare le lamelle cornee dell’unghia naturale, ma è solo in grado di crescere in  avanti con lei, al dí sopra, non creando nessun danno; tranne nel caso in cui si abbiano delle allergie particolari a uno o più ingredienti del gel, che si presentano spesso sulla pelle o alterando l’uniformità dell’unghia stessa.

Sfatato il mito e la paura, torniamo a noi….quindi , come evitare questo problema nella rimozione???

Durante la mia esperienza, di 10 anni nel settore, ho usufruito di tutti gli strumenti di rimozione; dalla lima alla fresa e tutte le punte possibili ed esistenti nel mercato: titanio, tugsteno, diamante e ceramica.

E posso assicurati che questi strumenti hanno bisogno di un metodo preciso di utilizzo e tutta la pratica possibile: posizione della mano,pressione e metodo di limatura.

Non si può pensare di limare a zonzo casualmente, quindi se può essere utile il mio consiglio, non pensare come potrebbero fare molti : “va bhé che ci vuole , prendo la lima , e in qualche modo limo e tolgo tutto, è facile”

NO NON LO È!!!!!!

Questo è il motivo principale appunto , per il quale si creano i DANNI ALLE UNGHIE.

Ho limato troppo l’unghia e non so cosa fare…..

Se stai iniziando da poco a lavorare con la fresa , o vuoi migliorare il tuo servizio , o semplicemente vuoi capire quali sono gli strumenti giusti, continua a leggere…

TI FACCIO UNA DOMANDA…

Utilizzi o hai mai utilizzato la fresa con PUNTE IN CERAMICA ?

Bene , ho analizzato negli ultimi anni questo strumento e tecnicamente rispetta a TOTALMENTE la struttura dell’unghia naturale, e la consiglio spesso alle mie colleghe.

Esistono varie tipologie di punte in ceramica, con tagli diversi e forme diverse: CONO , FIAMMA, FIAMMIFERO ,SFERA etc.

Ogni punta ha un colore correlato alla tipologia di taglio per la limatura e una forma che ti aiuterà la meglio a semplificare la rimozione per unghie quadrate, arrotondate o per il giro cuticola ; a seconda della propria manualità ,la forma giusta da utilizzare:

VERDE O BLU-punta dentatura a taglio largo

GIALLA: dentatura a taglio medio

ROSSO: dentatura a taglio piccolo sottile, grana fine.

Potendo cosi scegliere il tipo di punta a seconda della necessaria rimozione.

Esempio la PUNTA VERDE è perfetta per la rimozione in gel da REFILL, SOAK OFF E SEMIPERMANENTE.

Se vuoi lavorare intorno al giro cuticola per le rifiniture, usa una punta ROSSA.

Un’altra piccola nota che posso darti, quando devi rimuovere, invece, un gel completamente fino all’unghia naturale per senza danneggiarla, usa una punta VERDE, anche se ti sembra un taglio molto largo e aggressivo , posso assicurarti che con l’attenzione giusta, guardando sempre rimuoverai tutto COMPLETAMENTE e senza brutte sorprese.

Il beneficio delle punte in ceramica è proprio questo , la vibrazione è moderata e anche l’attrito con il materiale da rimuovere senza percepire mai la sensazione di bruciore rendendo tutto molto più piacevole.

Guarda link se vuoi vedere le tipologie di punte di cui ti parlo:

https://amzn.to/2VRLUFg

E mi raccomando se non sei esperta con la limatura sia in lima che in fresa, guarda più volte mentre limi l’unghia e inizia pian piano, vai lentamente e non strofinare solo su un punto fisso, potresti causare un surriscaldamento con causa rossore.

 

Se vuoi vedere alcuni metodi e movimenti di rimozione in punte in ceramica

Guarda pure questo video :

https://www.youtube.com/watch?v=5hDEtyBoIGU&t=12s

 

Se questo articolo ti è stato utile segui i prossimi iscrivendoti qui sul blog nella sezione “resta aggiornata’,

aspetto un tuo commento per parlarne insieme :)

A presto